Mailing list





* campi obbligatori

Il capitale psicologico per il successo organizzativo

Positive organizational behavior

Condividi questo articolo »

Il capitale psicologico per il successo organizzativo

Le valutazioni emerse dalla ricerca internazionale in ambito amministrativo ( Luthans 2007 ) fanno risaltare il fatto che le risorse personali, o meglio, il patrimonio di caratteristiche psicologiche che distinguono le persone, ad esempio l'ottimismo, la resilienza, la determinazione hanno un significativo impatto nel determinare il successo nel mondo del lavoro. Così scrive Laura Borgoni , sulla rivista l'Impresa, de Il Sole24ore.

Nel mondo del lavoro, oggi, si richiedono sempre più alcune competenze legate a questi aspetti; per esempio viene chiesto di superare le eventuali difficoltà rimettendosi in gioco, con ottimismo . Viene chiesto, sempre più spesso, di perseverare di fronte alle difficoltà che, di volta in volta, vengono incontrate durante il processo lavorativo. Viene chiesto, altresì, di essere malleabili, di sapersi adeguare alle diverse situazioni, ovvero di cambiare il proprio approccio e le proprie inclinazioni rispetto alle difficoltà e rispetto agli eventuali cambiamenti di contesto.

Queste caratteristiche esulano dalla semplice professionalità. Fanno parte, bensì, del patrimonio di risorse individuali che, come spiega bene la Borgoni, consentono alle persone di rispondere efficacemente alle sollecitazioni del contesto organizzativo. Si tratta quindi di approfondire il bagaglio di caratteristiche o di risorse personali psicologiche di cui la persona è portatrice, chiamato anche potenziale psicologico .

Parlando, più nello specifico, dell'approccio di Luthans , definito Positive organizational behavior, scopriamo che lo studio e l'applicazione delle positive skills, ovvero dei punti di forza e delle capacità psicologiche delle risorse umane, possono essere misurate, sviluppate e gestite per il miglioramento delle performance lavorative.

Si tratta quindi di un metodo, definito da Luthans come evidence based, basato sui risultati empirici che avvalorano la bontà degli strumenti. Luthans, in questo metodo, definisce alcuni criteri base, ovvero che i costrutti siano:
- specifici per il contesto organizzativo
- siano misurabili e quantificabili
- si possano, attraverso training ed esercitazioni, sviluppare

Luthans, inoltre, sviluppa anche un nuovo costrutto, chiamato Psycap (psychological capital) che riassume tutti questi caratteri in 4 macro aree:
- autoefficacia : ovvero la convinzione di riuscire in mettere in atto gli sforzi necessari per raggiungere obiettivi sfidanti;
- ottimismo : la lettura positiva degli eventi presenti e futuri;
- determinazione : riguarda la perseveranza negli obiettivi e la flessibilità nelle strategie per raggiungerli;
- resilienza , ovvero la capacità di recuperare facilmente risorse ed energie.

A cura di Fabio Usai, Redazione Target School

Se vuoi restare in contatto con noi puoi iscriverti alla NEWSLETTER di TARGET SCHOOL oppure unirti attraverso le pagine FACEBOOK:
TARGET SCHOOL cliccando MI PIACE oppure
GIORGIO PISANO oppure
LINKEDIN oppure
CANALE TISCALI SOCIAL NEWS oppure
CANALE YOUTUBE TARGET SCHOOL

a cura di: Fabio Usai

pubblicato il: 27/11/2014

Luthans, Positive organizational behavior,

Clicca qui per acquistare il libro

Articoli correlati

Che cosa frena le nostre potenzialità

28/12/2018

Potenzialità, cosa frena le nostre potenzialità,

Le domande per un week end

04/11/2018

le domande per un week end

Target School

Via Turati 4/d- 4 PIANO - 09045 Quartu Sant'Elena
Tel (+39) 070 880074 - Fax
email: info@targetschool.it

Copyright ©2014. Tutti i diritti riservati. Credits Karalisweb