Mailing list





* campi obbligatori

Il coraggio di crescere. A cura di Giorgio Pisano


Condividi questo articolo »

Il coraggio di crescere. A cura di Giorgio Pisano

"Crescere vuol dire avere il coraggio di non strappare le pagine della nostra vita ma semplicemente voltare pagina". Jim Morrison

Parafrasando "il coraggio di crescere", possiamo pensare che per crescere ci voglia del coraggio; eppure il bisogno di crescita è insito nell'essere umano. La crescita può essere intesa in vari modi: personale, professionale, aziendale. Il primo caso implica l'esigenza di un forte senso di consapevolezza su quelli che sono i limiti o i livelli attuali del nostro grado di soddisfazione nelle diverse aree della sfera personale. La domanda guida può essere: "in una scala da 1 a 10, quale è il grado di soddisfazione personale nell'area della famiglia, piuttosto che salute, o relazioni in genere"?. Il quesito, inevitabilmente, ci spingerà a fare una riflessione su quello che potremo fare per crescere, e che, a tutt'oggi, non abbiamo ancora fatto. Qualcuno dice che "non tutti hanno voglia di crescere... forse perché sono consapevoli delle difficoltà che incontreranno crescendo...".

Crescere implica l'abbandono della nostra "zona di comfort" per sperimentare nuovi livelli. Gli esploratori del passato lo sapevano benissimo: "soltanto chi ha il coraggio di abbandonare per lungo tempo la propria riva, può aspirare a conoscere nuove terre". Nell'ambito professionale o aziendale sorge spontanea una domanda: "crescere o no, è davvero una scelta o è necessario per non fallire"? Tutti noi sappiamo che "l'unica componente stabile che abbiamo nel mondo è il cambiamento" che, molte volte, è rappresentato dall'innovazione. A questo proposito può essere utile sapere che per il 46% degli imprenditori, il 20% dei ricavi del 2010 sono derivati dal lancio di prodotti innovativi.

Se il cambiamento è una costante, molto probabilmente anche la crescita deve andare nella stessa direzione. In tal senso la formazione gioca un ruolo decisivo, in quanto il successo delle imprese passa attraverso il miglioramento delle competenze gestionali e tecnologiche. Le necessità di tenersi aggiornati e di formare i propri collaboratori aumenta tanto più si complicano le normative (in termini di sicurezza, ambiente, fisco, etc.), e crescono gli standard di qualità richiesti dalla domanda. Non sempre crescere è semplice ed è la cosa più giusta da fare. Immaginiamo la classica azienda che ogni anno raggiunge il suo fatturato, magari in crescita del 3% annuo. Se volesse crescere di un'ulteriore 3% potremo pensare che possa essere sufficiente richiedere un generalizzato aumento in termini di impegno a tutte le persone coinvolte in un processo produttivo. Ma tutti noi sappiamo che non sempre è cosi. Infatti, spesso, per un ulteriore aumento percentuale del 3% sono necessari stravolgimenti i cui rischi non sempre sono opportunamente giustificati.

Crescere può essere anche molto difficile perché ad un certo punto implica un cambio di paradigma: ossia passare da una meccanismo di ragionamento logico o sequenziale ad uno laterale. Le più grandi innovazioni, d'altronde, sono frutto di quest'ultima strategia, ma è altrettanto vero che nessuno ce la insegna. Allora che fare? Crescere o accontentarsi del nostro livello attuale? Forse non esiste una risposta ottimale, ma se abbiamo il coraggio di farci le domande giuste, allora la soluzione verrà fuori in maniera naturale. A questo punto non ci resta che osservarci allo specchio e chiederci: "in una scala da 1 a 10, quale è il MIO grado di soddisfazione personale nell'area della famiglia, salute, relazioni, lavoro, ecc."?

ARTICOLO scritto per il canale TISCALI SOCIAL NEWS e GRUPPO PROFEESSIONALE. Puoi trovarne degli altri alla pagina Giorgio Pisano CANALE TISCALI SOCIAL NEWS oppure puoi seguirmi attraverso ai link:
TARGET SCHOOL oppure
GIORGIO PISANO oppure
LINKEDIN oppure
CANALE YOUTUBE TARGET SCHOOL

a cura di: Giorgio Pisano

pubblicato il: 27/11/2014

Il coraggio di crescere, come uscire dalla zona di confort

Clicca qui per acquistare il libro

Articoli correlati

Una persona senza valori è come ....

20/01/2018

valori, assenza di valori

Il mio regalo per te

24/12/2017

Regalo di natale

Target School

Via Turati 4/d- 4 PIANO - 09045 Quartu Sant'Elena
Tel (+39) 070 880074 - Fax
email: info@targetschool.it

Copyright ©2014. Tutti i diritti riservati. Credits Karalisweb